AMBIENTI INCLUSIVI: COME L’ARREDO PUÒ FARE LA SUA PARTE

Ambienti inclusivi negli arredi d'ufficio: migliorano accessibilità, benessere e produttività, valorizzando la diversità di ogni lavoratore.

In un'epoca segnata da profonde trasformazioni sociali, la progettazione di ambienti lavorativi inclusivi emerge come una priorità fondamentale.

In qualità di consulenti esperti, avete l'opportunità unica di guidare i clienti anche nella creazione di spazi lavorativi e ricreativi che rispecchiano quest’etica sociale fatta di valori condivisi.

L'Inclusività Nel Lavoro Moderno E La Sensibilità Sociale Che Muta…

La sensibilità verso temi come l'accessibilità e l'inclusività si sta rafforzando soprattutto negli ambienti lavorativi.

Le aziende stanno riconoscendo che i loro collaboratori sono risorse preziose, che devono essere messe in condizione di svolgere il proprio lavoro al meglio.

Nonostante questo cambiamento sia più marcato e più repentino nelle multinazionali, si sta diffondendo a macchia d’olio un po’ in tutti i settori.

Questo avviene perché – da un lato – sempre più imprese comprendono l'importanza del concetto di wellbeing aziendale e – da un lato – le stesse vogliono accaparrarsi assunzioni promettenti, rapporti lavorativi di lunga durata e produttività.

Tutto questo si traduce in spazi flessibili, dinamici e polifunzionali in grado di includere e soddisfare esigenze e operatività variegate.

Cosa Possiamo Fare Per Anticipare Le Necessità Dei Clienti?

Dobbiamo sicuramente andare oltre la semplice disposizione di mobili e avere una visione d’insieme volta a creare zone ibride e polifunzionali, che offrano totale flessibilità e che siano adoperabili da tutti. E lo dobbiamo fare, comprendendo come queste esigenze aziendali stiano determinando una tendenza destinata a rafforzarsi.

Volete un esempio su tutti?

La modularità delle collezioni e la scomponibilità degli arredi, così come la ricerca costante del perfetto equilibrio tra spazi privati, collettivi e di filtro sono ormai trend appurati, destinati a durare a lungo.

 E il perché è presto spiegato: luoghi “flessibili” e cangianti riflettono una fruibilità e un comfort più esteso che si adatta alle potenzialità del singolo lavoratore. La conseguenza naturale è lo sviluppo, l'innovazione, la crescita e la produttività.

modularita ufficio

Non solo: la modularità possiamo dire che sta diventando un evergreen, in quanto non solo si adatta al singolo individuo, ma si adatta anche alle attività specifiche, offrendo un ambiente di lavoro flessibile e dinamico. Allo stesso modo, la scomponibilità degli arredi, invece, favorisce una riorganizzazione agile degli ambienti, permettendo ad ogni spazio di essere riadattato per diversi scopi ed esigenze. Inoltre, l'equilibrio tra spazi privati, collettivi e di transizione diventa essenziale per promuovere collaborazione, privacy e benessere, riflettendo così un approccio moderno e inclusivo al design degli spazi lavorativi.

Idee Da Proporre Per Un Ambiente Inclusivo E Stiloso.

Quando parlate con i vostri clienti, prima di tutto provate a capire quanto siano consapevoli di questa necessità. Infatti, è fondamentale comprendere quale sia il loro livello di consapevolezza riguardo la necessità di un arredamento inclusivo. Come sicuramente saprete, soprattutto se mi seguite per il marketing, esistono diversi gradi di consapevolezza riguardo a un acquisto.

Bene, dovete chiedervi: “Il mio cliente in che punto della scala della consapevolezza si trova?”

Il mio suggerimento è proporre prodotti versatili, adatti a diverse situazioni, ma che possano rappresentare un elemento chiave nell'evoluzione verso ambienti di lavoro più inclusivi.

Ad esempio, con il Fluido di Martex andrete sul sicuro. Riconosciuto con diversi premi nel settore, rappresenta un'innovazione nel design degli arredi per uffici. Questo sistema modulare permette una personalizzazione estrema, adattandosi alle diverse necessità lavorative. Il design elegante e moderno di Fluido lo rende perfetto per vari ambienti lavorativi, dalla sala riunioni all'ufficio operativo.

Oppure, optate per il pozzetto richiudibile Mirò di Milani, un prodotto che esemplifica l'intelligenza e l'efficienza nel design. La sua capacità di chiusura lo rende perfetto per spazi multiuso, trasformando rapidamente l'ambiente in base alle esigenze del momento.

Ancora: la sedia Artesia di Gaber, con la sua capacità di impilamento fino a 20 pezzi, rappresenta un esempio di praticità e versatilità. Inoltre, essendo facilmente trasportabile, risulta ideale per spazi lavorativi flessibili dove la configurazione può cambiare frequentemente.

Questi prodotti, tutti caratterizzati da flessibilità, funzionalità e design innovativo, rispondono perfettamente alle esigenze di un ambiente lavorativo moderno, dinamico e inclusivo, dimostrando come l'arredo possa contribuire significativamente al benessere e alla produttività nel luogo di lavoro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

top

Chi siamo

Dopo oltre 20 anni di presenza sul nostro mercato e di approfondimento sul tema del marketing in tutte le sue salse, direi che è venuto il momento giusto per creare questo blog dedicato ai temi che nessuno ha mai affrontato nello specifico del nostro settore.

Leggi tutto

Articoli

Spiegatemi il ruolo dei Direttori Commerciali nel nostro settore

Leggi qui e scoprirai 3 semplici consigli che renderanno migliore il tuo 2020

Il design Biofilico nell'arredamento d'ufficio

Tutti i diritti riservati - Sirio Gagliano - Cookie policy - Realizzazione siti internet www.christophermiani.it